Samsung, pronta una gamma di nuovi wearable

Samsung, pronta una gamma di nuovi wearable
21 Febbraio 2019 – 15:01

(Foto: Samsung)L’evento di lancio dei nuovi dispositivi Samsung che si è tenuto ieri non riguardava solo gli smartphone della gamma Galaxy S10 e l’innovativo smarpthone con display pieghevole Galaxy Fold, ma anche diversi nuovi wearable: gli auricolari Galaxy Buds, le smart band Galaxy Fit e Galaxy Fit e lo smartwatch Galaxy Watch Active.
(Foto: Samsung)I Galaxy Buds sono auricolari true wireless che vantano un comparto audio ottimizzato da Akg e sono mossi da un chip disegnato appositamente da Samsung che dovrebbe garantire loro un’autonomia da cinque ore di utilizzo con una singola carica completa, e di 1,7 ore con una ricarica di un quarto d’ora. Integrati con l’assistente vocale Bixby, si adattano bene anche alle chiamate grazie a un sistema a due microfoni, nei quali il primo è rivolto verso l’esterno e il secondo verso l’interno per raccogliere le vibrazioni della voce trasmesse direttamente dal corpo; tramite la funzione Ambient Sound sono inoltre in grado di lasciar passare l’audio ambientale per evitare di isolare completamente chi le utilizza. Disponibili al prezzo di 149 euro complete di custodia di ricarica, sono offerti in omaggio da Samsung a chiunque ordini i nuovi smartphone S10 e S10 Plus prima dell’arrivo dei negozi previsto per l’inizio di marzo.
(Foto: Samsung)Le smart band Galaxy Fit e Fit e sono wearable compatti pensati per chi vuole tenere sotto controllo la propria attività sportiva senza spendere un patrimonio. Il sistema operativo è essenziale e consente la ricezione delle notifiche dallo smartphone integrando funzionalità contapassi e di controllo automatico del battito cardiaco, del sonno e delle attività sportive (i cui dati vanno a finire nell’app Samsung Health). Entrambe le smart band resistono sott’acqua fino a cinque atmosfere, ma delle due Galaxy Fit vanta specifiche più evolute: è basata su un display oled da 0,95 pollici, si ricarica senza fili e promette prestazioni migliori. La variante Galaxy Fit e monta invece un display in bianco e nero di dimensioni minore e un sistema di ricarica a contatto con pin pogo, ma dovrebbe vantare un’autonomia di circa una settimana e soprattutto sarà proposta a un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 39 euro, contro i probabili 99 necessari per Galaxy Fit. Purtroppo arriveranno sul mercato solo a fine maggio.
(Foto: Samsung)Chiude il cerchio Galaxy Watch Active, il dispositivo più evoluto dei tre. Si tratta di un orologio smart a quadrante tondo che trae ispirazione dal Galaxy Watch presentato pochi mesi fa ma si propone al pubblico sportivo. Basato su un display oled da 360×360 pixel, rinuncia alla ghiera rotante presente sugli altri dispositivi della serie ma al suo interno è comunque completo. È mosso dal sistema operativo Tizen e compatibile con le relative app, e tra barometro, sensori di accelerazione e giroscopio integra anche un sensore per il battito cardiaco e la possibilità di monitorare la pressione sanguigna. L’analisi del sonno arriva a riconoscerne le quattro diverse fasi, mentre durante la giornata un sistema separato dovrebbe rendersi conto di quando i livelli di stress del proprietario stanno superando una soglia critica, consigliando esercizi di respirazione. Compatibile con tutte le app per il fitness più diffuse, Galaxy Watch Active si ricarica senza fili appoggiandolo all’apposita base o al retro di uno smartphone Galaxy S10. Dovrebbe arrivare sul mercato il 15 marzo a 229 euro.
The post Samsung, pronta una gamma di nuovi wearable appeared first on Wired.

Fonte: Wired

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi