3 app per partecipare all’extra-cashback di Natale senza Spid o app Io

3 app per partecipare all’extra-cashback di Natale senza Spid o app Io
4 Dicembre 2020 – 18:03

pagamenti digitali (Getty Images)Anche le piattaforme e i sistemi di pagamento digitali si preparano per l’extra-cashback di Natale. A ormai quattro giorni dall’avvio ufficiale del piano del governo per incrementare l’uso dei pagamenti tracciabili, al via dall’8 dicembre con l’extra cashback del 10% sugli acquisti effettuati, piattaforme e società di pagamento come Satispay, Nexi e Hype permetteranno di partecipare al programma direttamente tramite i loro servizi integrati.
Oltre alla modalità di iscrizione tramite registrazione all’app Io con le credenziali Spid e agli altri possibili sistemi messi a disposizione dalle banche che hanno sottoscritto accordi con l’azienda PagoPa, per ottenere i rimborsi sulle spese fatte sarà quindi possibile utilizzare direttamente anche le app delle tre società di pagamento.
Satispay
La piattaforma per i pagamenti Satispay, che conta in totale oltre 1,3 milioni di utenti e più di 130mila esercizi convenzionati, in concomitanza con l’avvio della misura, permetterà di iscriversi al piano cashback direttamente dall’area Servizi della propria app e quindi senza necessità di scaricare l’applicazione Io o di richiedere le credenziali Spid.
Gli utenti potranno attivare direttamente sulla piattaforma Satispay l’opzione per partecipare al programma, effettuare pagamenti e ricevere il rimborso previsto. Inoltre, sempre sulla piattaforma gli utenti potranno controllare i rimborsi, anche integrando le informazioni sui metodi di pagamenti registrati tramite app Io, e controllare la propria posizione nella classifica del Super cashback da 1.500 euro semestrali.
Hype
Nei prossimi giorni, anche Hype, che ha ormai oltre 1,3 milioni di clienti e offre una carta-conto gestibile interamente online, metterà a disposizione sulla sua app la sezione “cashback di stato”. Qui sarà possibile collegare la propria carta Hype e l’Iban del conto corrente corrispondente, su cui saranno accreditati i rimborsi delle transazioni effettuate con la carta.
Anche in questo caso, poi, sempre dall’app sarà possibile avere sotto controllo le proprie spese e anche i rimborsi accumulati.
Nexi
Infine, anche l’azienda fintech Nexi, che grazie agli ultimi due accordi di fusione chiusi con la concorrente danese Nets e con la società di servizi e infrastrutture di pagamento Sia è ora uno dei colossi europei nel settore dei pagamenti digitali, permette di partecipare al cashback direttamente con i suoi servizi.
Dall’8 dicembre i clienti Nexi iscritti all’app Nexi Pay parteciperanno direttamente al programma cashback senza bisogno dell’app Io o dello Spid. In questo caso, oltre agli acquisti effettuati con le carte registrate sulla piattaforma, saranno validi anche quelli effettuati con eventuali sistemi integrati come Apple Pay, Google Pay o Samsung Pay, e il rimborso verrà accreditato sul conto corrente indicato al momento della registrazione.
Nexi permette poi di partecipare al programma cashback anche tramite la propria app di pagamento Yap, su cui saranno automaticamente accreditati i rimborsi. In questo caso, inoltre, l’azienda permette anche di ricevere 200 euro in più rispetto a quelli del piano cashback attraverso le iniziative Invita amici e Forziere Cashback Edition.
The post 3 app per partecipare all’extra-cashback di Natale senza Spid o app Io appeared first on Wired.

Fonte: Wired

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi