Un designer di Tesla ha progettato la goccia di cioccolato perfetta

Un designer di Tesla ha progettato la goccia di cioccolato perfetta
13 August 2020 – 14:22

Si fa presto a dire goccia di cioccolato. Perché sì, nel mondo della pasticceria si discute spesso di provenienza del cacao, di lavorazioni artigianali, di aggiunte di zuccheri vari ed eventuali. Eppure, non si parla mai del design di queste bistrattate gocce. Non si parla delle loro superfici, dei loro spessori, non si parla di temperature e di tempo impiegato a sciogliersi sul palato. E chi poteva rimediare a queste imperdonabili lacune, se non un designer della squadra di Tesla? Siamo a San Francisco, e per la precisione nel laboratorio della cioccolateria artigianale Dandelion Chocolate: qui il fondatore Todd Masonis e la pastry chef Lisa Vega hanno deciso di collaborare con lo specialista in industrial design Remy Labesque per dare vita alla goccia di cioccolato definitiva, la Large Chip.
L’amicizia tra Labesque e il team di Dandelion Chocolate comincia nel 2013, quando il designer decide candidamente di partecipare a un semplice corso per preparare cioccolatini, e si innamora del marchio dolciario. Così riceve mandato di esplorare le possibilità del design applicato a questo goloso settore: ne nascono un nuovo vassoio, una speciale tazza con fondina porta-biscotti e, soprattutto, la Large Chip, lanciata ufficialmente sul mercato da qualche settimana.
“La forma di una comune goccia di cioccolato è il risultato casuale della produzione industriale: il cioccolato viene semplicemente lasciato colare e raffreddare su una superficie piana, e dunque non ha una struttura ben definita”, spiega Remy Labesque. “La forma della nostra Large Chip, invece, è studiata e sfaccettata secondo precisi parametri: a partire dallo spessore, ridotto al minimo ma quanto basta per garantire la tenuta del cioccolato. Abbiamo, dunque, calcolato il rapporto tra lo spessore della goccia e il tempo impiegato per sciogliersi sul palato, per ottimizzare l’esperienza”.
Ci troviamo di fronte a una scaglia dalle sembianze di un prisma curato sin nei minimi dettagli, come è possibile notare dalle immagini dello studio: il peso complessivo di ogni Large Chip è di 3,5 grammi; le sue dimensioni, le sue superfici e i suoi angoli sono stati messi a punto per garantire un risultato ottimale sia all’assaggio diretto sia nella preparazione di torte e biscotti, come assicurato dalla pasticcera Lisa Vega in prima persona. In futuro potrebbe essere introdotto anche un ulteriore esemplare di dimensioni più ridotte, da 0,8 grammi, ma questa versione è ancora in fase di test.
Al momento la Large Chip è stata realizzata e proposta in tre diverse – tipologie di cioccolato, un Costa Esmeraldas dell’Ecuador (70%, 2018), un Hacienda Azull del Costa Rica (70%, 2019) e un Ambanja del Madagascar (70%, 2017). Il costo di quest’ultima è di 100 dollari per una confezione di gocce da 2,5 chilogrammi.
The post Un designer di Tesla ha progettato la goccia di cioccolato perfetta appeared first on Wired.

Fonte: Wired

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi