Cosa sappiamo di Bh90210, il revival di Beverly Hills 90210

Cosa sappiamo di Bh90210, il revival di Beverly Hills 90210
12 June 2019 – 9:07

Prodotta negli Stati Uniti tra il 1990 e il 2000, la serie teen Beverly Hills 90210 è di quelle che hanno veramente segnato un decennio. Incentrato su un gruppetto di studenti liceali del quartiere più ostentatamente ricco di Los Angeles, lo show sviluppato da quello che per mezzo secolo (dagli anni ’60 fino al 2005) è stato il Re Mida dei produttori televisivi – l’Aaron Spelling di Dynasty e Love Boat – , è diventato un cult grazie a un inedito e riuscitissimo mix di vacuità e profondità: quello della patina da soap con i protagonisti belli e stilosi e quello delle tematiche serie com l’aborto, l’Aids e il cancro.
I gemelli Walsh, Dylan, Donna e gli altri tornano in una sorta di sequel intitolato Bh90210 dal 7 agosto in America (per ora da noi non ha ancora una programmazione) con una prima breve stagione di sei episodi nei quali ci saranno Jason Priestley, Shannen Doherty e gli altri membri originali del cast.
Ecco cosa sappiamo finora su questa serie evento.
1. Tra sequel e reality

Fin dalle prime voci di un ritorno della mitica serie risalenti alla fine del 2018, il progetto è stato avvolto da ambiguità semantiche: è un remake? Un reboot? Un sequel? L’idea originale portata avanti da due delle protagoniste del cast originale – Tori Spelling (figlia di Aaron) e Jennie Garth – era quella di un reboot. A febbraio il progetto si è materializzato in qualcosa di davvero curioso: non uno spinoff come lo era stata a versione più matura di Beverly Hills 90210, ovvero Melrose Place, e nemmeno un sequel incentrato sulla generazione dei figli dei protagonisti come lo era stato l’orrido 90210, bensì un inedito incrocio tra un sequel e un reality. In questo, le esistenze di Brandon, Brenda, Donna, Kelly, Steven e compagnia saranno narrate attraverso le vite dei rispettivi interpreti in versione romanzata. Veramente curioso.

2. Chi ci sarà

Tornerà praticamente tutto il cast originale di Beverly Hills 90210, composto da Jason Priestley (il saggio Brandon Walsh), Shannen Doherty (la scapestrata sorella gemella Brenda), Jennie Garth (la viziata Kelly Taylor), Tori Spelling (la svampita Donna Martin), Ian Ziering (il gradasso Steve Sanders), Gabrielle Carteris (la secchiona Andrea Zuckerman) e Brian Austin Green (l’alternativo David Silver). In più, sono stati annunciati nuovi personaggi, ovvero i consorti dei protagonisti Vanessa Lachey (Camille, moglie di Priestley), La La Anthony (Shay, moglie di Brian Austin Green, che nella realtà è sposato con l’attrice di Transformers Megan Fox) e Ivan Sergei (il marito di Tori Spelling). Sempre più strano.

3. Chi non ci sarà: addio Dylan

Mentre il sogno di rivedere insieme i mitici personaggi – e loro interpreti – della serie originali si realizzava per un numero sconsiderato di seguaci dello show, la notizia della morte improvvisa di quello che è stato il personaggio più amato della serie, Dylan, ha distrutto l’entusiasmo di molti. Il leggendario Luke Perry, che alcuni ricordavano anche per essere stato l’interesse amoroso di Buffy l’ammazzavampiri nel prequel cinematografico omonimo, è morto dopo in seguito ictus avvenuto lo scorso marzo. Perry sarebbe dovuto comparire accanto agli altri del cast, dopo che la collega e amica Shannen Doherty lo aveva persuaso ad acconsentire poche settimane prima (i due avevano suggellato l’incontro con una foto su Instagram). La produzione ha annunciato che la dipartita del James Dean della tv sarà onorata nello show.

4. Il mistero della fuga degli showrunner

Originalmente, l’uomo dietro al successo di Beverly Hills 90210 era stato Darren Star, il creatore della serie che tra anoressia, omosessualità, divorzio, depressione e molto altro aveva fatto affrontare ai suoi giovani personaggi tutti i drammi adolescenziali degli ultimi teenager del Millennio. Bh90210 è stato affidato allo showrunner Patrick Sean Smith che però si è dimesso, seguito da alcuni sceneggiatori. Non pervenuta la ragione ufficiale del passaggio di testimone con il suo sostituto Paul Sciarrotta – accanto a Chris Alberghini e Mike Chessler – tuttavia il motivo sembra essere o la presenza di Shannen Doherty, già accusata di essere intrattabile dieci anni fa oppure – come più verosimile – la riluttanza di alcuni attori a mettere in scena le proprie vite.

5. E il look?

Per quante cose sappiamo di Bh90210, altrettante restano un’incognita. A premerci maggiormente la domanda su che aspetto avrà la serie. L’originale era un tripudio di spiagge, giovani abbronzati in bikini e studenti ricchi sfondati che indossavano tutto il campionario più estremo di assurdità modaiole del decennio, dai cappellini alle camicie fiorate passando per pettinature con codini laterali, ciuffi parabolici e frange esagerate marmorizzate con litri di lacca.

Il sospetto è che questa versione sarà meno glamour della precedente, fosse anche solo per il semplice fatto che gli interpreti, ormai 50enni, sono un po’ fuori target per tornare a essere ambasciatori di stile delle giovani generazioni.
The post Cosa sappiamo di Bh90210, il revival di Beverly Hills 90210 appeared first on Wired.

Fonte: Wired

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi