I 10 migliori complotti visti al cinema

I 10 migliori complotti visti al cinema
12 Gennaio 2019 – 9:00

Poche cose sono più affascinanti dei complotti. Quelle costruzioni frutto di intrecci, eventualità, possibilità, incastri: tutto segretissimo e all’insaputa di tutti, tranne pochi savi. E più una cospirazione è ridicola nella realtà più è perfetta al cinema.
Tra le molte teorie del complotto quella riguardo la morte dei rapper Tupac Shakur e Notorious Big (avvenute a poca distanza l’una dall’altra) è una delle meno raccontate ma, si scopre al cinema questa settimana in City of Lies, vuole che ci fossero membri delle gang criminali infiltrati nella polizia. Il corpo di Los Angeles sarebbe stata parte della guerra tra gang e avrebbe avuto una banda al suo interno. Nel film lo scopriamo seguendo un giornalista investigativo contatta il poliziotto che ha dedicato la vita all’indagine sul caso, che era andato molto vicino alla soluzione ma che era stato fatto fuori dal corpo.
I migliori film che raccontano teorie di complotto sono quelli che la sparano fortissima e ci credono tanto, oppure quelli che realmente indagano là dove nessuno vedeva un film di finzione.
10. UsticaRenzo Martinelli è il regista dei complotti italiani. Ha girato Piazza delle cinque lune sul caso Moro, Vajont sui retroscena dietro il disastro della diga omonima e soprattutto Ustica sul complotto dei complotti italiano, il caso che più di tutti scatena ipotesi fantasiosi, ricostruzioni clamorose e retroscena internazionali. Non è certo uno dei migliori film della storia del cinema (anzi) ma ha un alto valore complottistico.
9. Mabuse
Il padre di tutti i film sul complotto. La figura inventata di Mabuse è un manipolatore, il vertice di tutti i complotti che ordisce e trama. Nel 1922, Fritz Lang creava un personaggio che sarebbe diventato ricorrente nella sua filmografia, un persuasore che tramite la finanza tiene in scacco i governi e la malavita. Il burattinaio del mondo, Soros antelitteram, ma smodatamente malvagio. Non esiste davvero, ma in metafora è la convergenza di tutti i complotti.
8. I tre giorni del Condor
Esiste un’unità della Cia che legge tutto quello che viene pubblicato per scovare segreti, codici, messaggi. Uno degli impiegati di questa unità va a prendere da mangiare e quando torna qualcuno ha fatto saltare in aria il loro ufficio, li vogliono morti e non sa perché. Sa solo che deve scappare. Il vero grande classico della paranoia anni Settanta, con un Redford in gran forma.
7. Jfk
L’omicidio Kennedy è il grande complotto americano, il momento in cui tutte le teorie più assurde vengono tirate fuori e in cui la balistica diventa fantasia. Oliver Stone nel suo grande film porta avanti la sua tesi, una tra mille, ma con il vantaggio delle star, del cinema e del potere di rimettere in scena i fatti a proprio piacimento che ha un film.
6. Philadelphia Experiment
Qui siamo più nel territorio della mitologia che altro ma l’esperimento di Filadelfia è realmente esistito ed è una vera teoria del complotto. Nel film viene esposta in tutta la sua paradossale fantasia: una nave da guerra statunitense, nel 1943, sarebbe stata al centro di un esperimento di teletrasporto.
5. Under The Silver Lake
Il film che sublima i complotti. La storia di un ragazzo ossessionato che trova un complotto, dentro un complotto, dentro un complotto, dentro un complotto e più scava e gira per Los Angeles, più incontra segni, simboli, codici nascosti, figure mitologiche, grandi capi, fughe, indizi e sparizioni che puntano sempre più nel profondo.
4. Va’ e uccidi
La prima versione di The Manchurian Candidate (che poi è anche il titolo originale anche della seconda pellicola) è un film di John Frankenheimer avanti per i suoi tempi, in cui per via di un grande complotto ad una serie di soldati è stato fatto il lavaggio del cervello dai comunisti per diventare armi inconsapevoli. I loro ricordi sono fabbricati, la loro volontà annullata dall’ipnosi.
3. Ipotesi di complotto
L’unico film di complotti che ha un complottista al centro di tutto. Un tassista pieno di teorie assurde che vive in un antro in cui raccoglie prove dubbie, articoli di giornalacci e simili e che alla fine, contro ogni previsione e anche contro il suo sguardo allucinato, si dimostra essere nel giusto. È davvero al centro di un grande complotto.
2. Capricorn One
Se l’omicidio Kennedy è il complotto americano per eccellenza lo sbarco sulla Luna è quello mondiale per eccellenza. Secondo folli teorie non ci siamo mai andati in realtà e le immagini sarebbero state girate in studio da Stanley Kubrick. In Capricorn One non c’è Kubrick ma siamo lì: per via di alcuni tagli al progetto spaziale, gli astronauti sono tirati fuori dal razzo all’ultimo momento per registrare in studio lo sbarco su Marte. Nel tornare a Terra dopo un finto giro nello Spazio però l’astronave ha un malfunzionamento ed esplode. Per la pubblica opinione i tre sono morti e il governo non ha intenzione di farli scappare. Inizia la caccia.
1. Il caso Mattei
Solo quello di Francesco Rosi è un vero film complottista d’inchiesta, di impegno civile, documentato eppur cinematografico, pieno di idee e potenza filmica. Enrico Mattei, industriale italiano dell’Eni, sfida le potenze del petrolio. Con destrezza, etica del lavoro, bravura e schiena dritta scopre pozzi, li soffia ai potenti, rinegozia accordi e cambia la geografia dell’economia legata al petrolio. E poi muore in un misterioso incidente con il suo aereo privato. Aveva trasformato l’Eni in una potenza e per molti proprio quest’intraprendenza e una certa insofferenza alle regole e allo stare al proprio posto, sono state la causa della sua morte.
The post I 10 migliori complotti visti al cinema appeared first on Wired.

Fonte: Wired

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi