I più bei calligrammi di Apollinaire, a un secolo dalla scomparsa

I più bei calligrammi di Apollinaire, a un secolo dalla scomparsa
9 novembre 2018 – 12:20

La mandoline l’œillet et le bambou La colombe poignardee et le jet d’eau Cheval Tour Eiffel Cœur couronne et miroirÉventail des saveurs La cravate et la montre Paysage Loin du pigeonnier Il Pleut I calligrammi sono componimenti poetici il cui testo è stampato in maniera tale da comporre il disegno di un oggetto collegato al tema principale della poesia. Si tratta perciò di produzioni fatte per essere contemplate oltre che lette.
Nonostante vi sia una lunga tradizione di tale arte, che affonda le proprie radici nelle culture arcaiche induiste e dell’antica Grecia, nell’immaginario collettivo contemporaneo i calligrammi più celebri sono tutti riconducibili al genio di un unico creatore: Guillaume Apollinaire.
Di origini italo-polacche, la sua biografia è costellata da vicende incredibili: fu tra i promotori delle principali avanguardie artistiche del primo Novecento, Futurismo e Cubismo in primis, collocandosi da un punto di vista letterario nella corrente simbolista, con alcune eccezioni.
Per il suo carattere estroso e irrequieto, nel 1911 venne accusato del furto della Gioconda, avvenuto il 20 agosto di quell’anno. Si scoprì che era del tutto estraneo ai fatti e venne scarcerato dopo pochi giorni.
Tra le sue raccolte più famose c’è Calligrammes, poèmes de la paix et de la guerre 1913-1916, in cui sono custoditi e trasmessi alcuni dei suoi calligrammi più celebri. In occasione dei cent’anni dalla morte, avvenuta il 9 novembre 1918 a Parigi, ne abbiamo raccolti alcuni nella nostra gallery qui in alto.
The post I più bei calligrammi di Apollinaire, a un secolo dalla scomparsa appeared first on Wired.

Fonte: Wired

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi