Come gestire e cancellare un account Facebook in caso di morte

Come gestire e cancellare un account Facebook in caso di morte
8 novembre 2018 – 9:00

PixabayCosa succede al nostro profilo Facebook quando si muore? Come è naturale, il social network più famoso al mondo non trascura certo questa situazione anche perché, ahinoi, parte della quotidianità. Visto che sulla community da oltre un miliardo di iscritti si condivide spesso buona parte della vita, è necessario prendersi cura anche del dopo. C’è un modo per tutelare e proteggere le proprie informazioni e il proprio spazio personale dopo che si lascia questo mondo grazie al contatto erede.
Dal lancio della funzionalità che consente di trasformare un profilo di una persona morta e una sorta di memoriale sono sopraggiunte diverse novità e miglioramenti. Tutto è votato alla semplicità e alla possibilità di preparare in anticipo l’evento (se così possiamo chiamarlo) così devo lasciare nulla al caso.
Cosa succede al nostro Facebook quando si muore
In realtà sono due le possibilità al momento della morte del proprietario di un profilo Facebook. La prima è quella di trasformare la pagina in commemorativa così da consentire a tutti di lasciare un messaggio in bacheca, di visualizzare le foto e i video e i post pubblicati e di inviare richieste di amicizia. La seconda è quella di eliminare in modo permanente l’account così da far passare a miglior vita anche il proprio spazio personale di pixel.
Come impostare l’eliminazione del profilo Facebook dopo la morte
Per eliminare in modo permanente l’account personale in caso di morte bisogna cliccare in alto a destra sulla freccia che punta verso il basso, selezionare Impostazioni cliccare sulle Informazioni su Facebook e infine su Elimina il tuo account e le tue informazioni. Sarà necessario seguire un iter con alcune istruzioni da compilare è tutto sarà ufficiale.
Naturalmente Facebook richiederà la conferma del decesso del proprietario di una pagina e dunque parenti o contatti fidati dovranno inviare la documentazione presso l’apposito link.

Come trasformare il profilo di Facebook in commemorativo
La seconda possibilità è quella di trasformare l’account in commemorativo andando a selezionare un contatto erede che amministri questo spazio e se ne prenda cura.
Un account commemorativo permette a amici, contatti e familiari di raccogliere e condividere ricordi e appone la scritta In memoria di accanto al nome dello scomparso. Sarà possibile o meno condividere elementi sul profilo e tutto ciò che la persona ha condiviso in vita come foto, video, link e post continuerà a essere visibile secondo il livello di privacy deciso al momento della pubblicazione.
Naturalmente, si presta la massima attenzione alla privacy e al rispetto dei propri dati personali dunque non sarà possibile a nessuno accedere alla un account commemorativo, non sarà visualizzato negli spazi pubblici né nei suggerimenti di persone che si potrebbero conoscere e non sarà neanche proposto come promemoria nei compleanni. Nel caso in cui la persona deceduta fosse l’unico amministratore di una pagina questa sarà rimossa ricevendo una richiesta valida.
Va da sé che il fulcro dell’account commemorativo è proprio il contatto erede. Come fare per selezionarlo e quali poteri avrà?
Come funziona e che cos’è il contatto erede
Il contatto erede diventa appunto l’amministratore della pagina commemorativa e potrà andare a scrivere un post posizionandolo in primo piano come una sorta di benvenuto a chi visita la pagina in memoria della persona scomparsa. Oppure potrà pubblicare un evento sempre in primo piano.
Potrà andare a rispondere a richieste di amicizia inviate ad esempio da amici, contatti, colleghi o parenti ancora non iscritti a Facebook, ma che vogliono partecipare a questa pagina commemorativa.
Infine potrà andare ad aggiornare l’immagine del profilo o di copertina, modificare o eliminare post, foto e altri contenuti e non per ultimo potrà richiedere la rimozione dell’account. Di recente è anche possibile per l’account erede scaricare una copia dei contenuti condivisi su Facebook. Importantissimo: il contatto erede non avrà mai e poi mai accesso alla messaggistica privata del defunto.

Come selezionare il contatto erede e i suoi poteri
Nominare un contatto erede è molto semplice. Bisogna cliccare sulla freccia in alto a destra, selezionare Impostazioni, dunque Gestisci account e andare inserire il nome di un contatto confermando su Aggiungi. Sarà possibile informare immediatamente l’amico di questa scelta o meno.
In ogni momento è possibile rimuovere o cambiare il contatto erede partendo da capo con questa procedura. L’importante è che sia maggiorenne. Cliccando su Impostazioni erede si potranno selezionare i “poteri” che avrà (vedi sopra), compreso lo scaricare una copia delle informazioni condivise. Dal pacchetto in download non saranno inclusi messaggi, poke, inserzioni cliccate né foto sincronizzate automaticamente e mai pubblicate.
Come gestire la pagina se siamo contatti erede
Nel caso in cui fossimo stati nominati i contatti eredi, si andrà ad accedere al profilo commemorativo, si cliccherà in basso a destra dell’immagine di copertina su Gestisci e da lì si avranno sott’occhio i comandi rapidi. Si potrà aggiungere un post fissato in alto, rispondere alle nuove richieste amicizia e cambiare le immagini profilo di copertina.
Come detto, si potrà anche chiedere una copia delle informazioni condivise. Se invece si vorrà andare a eliminare un account bisognerà passare attraverso questo modulo.
The post Come gestire e cancellare un account Facebook in caso di morte appeared first on Wired.

Fonte: Wired

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi