Facebook chiede alle banche i dati dei clienti

Facebook chiede alle banche i dati dei clienti
8 agosto 2018 – 8:43

Facebook ha chiesto alle principali banche statunitensi di condividere informazioni finanziarie dettagliate sui loro clienti, comprese le transazioni con carta di credito al fine di offrire nuovi servizi agli utenti.
Facebook, riporta il Wall Street Journal, ha intavolato colloqui con JPMorgan, Wells Fargo, Citigroup Inc., Us Bancorp per ospitare su Facebook Messenger funzionalità che mostrerebbero, ad esempio, agli utenti il saldo del conto corrente o per ricevere in modo rapido informazioni su tentate truffe. Menlo Park ha già annunciato che non intende sfruttare le informazioni per profilare gli utenti né per inviare pubblicità mirate.
Secondo le informazioni raccolte, lo scandalo Cambridge Analytica pesa ancora sulla credibilità di Facebook e dei suoi derivati, tant’è che le banche avrebbero mostrato una certa riluttanza nel prestare la loro collaborazione.
I big della rete vanno offlineFacebook sta cercando di acquisire dati dei propri utenti relativamente alle operazioni che fanno offline (o comunque al di fuori della piattaforma), a inizio 2018 ha cercato di ottenere informazioni mediche dei propri utenti, anche in quel caso con l’intenzione di offrire nuovi servizi e nuove funzionalità. Google segue modelli simili e i motivi sono essenzialmente due: i dati online rischiano di non essere più sufficienti a sviluppare nuovi modelli di business e, nel frattempo, il primo che acquisisce dati offline ottiene un vantaggio sui concorrenti.
 
The post Facebook chiede alle banche i dati dei clienti appeared first on Wired.

Fonte: Wired

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi