E-book Pro, il notebook italiano che vuole sfidare Apple

E-book Pro, il notebook italiano che vuole sfidare Apple
12 febbraio 2018 – 15:20

Da qualche giorno c’è un nuovo ultrabook in città, un gadget realizzato in Cina ma che per una volta nasce vicino a casa. È e-book Pro, primo notebook dell’italiana Microtech, che in realtà disegna e fa realizzare apparecchi in ambito mobile da diversi anni ma che ancora non si era lanciata in questa categoria di prodotto. Progettato in Italia e assemblato in Oriente secondo le indicazioni degli ingegneri del gruppo, e-book Pro è un dispositivo che fa di eleganza e design aggressivo il suo biglietto da visita.
La scocca è costruita nella resistente nella durevole lega di alluminio-magnesio serie 5000 sottoposta a trattamenti di anodizzazione e spazzolatura, mentre lo spessore massimo del dispositivo è di appena 13 millimetri. Il gadget, insomma, si fa notare anche da chiuso. Una volta aperto rivela un display full hd con diagonale da 14,1 pollici non touch e basato su tecnologia lcd, incastonato in una cornice dai bordi laterali che arrivano ad appena tre millimetri di larghezza. Dal punto di vista dell’esperienza d’uso Microtech ha puntato su un’ampia tastiera con retroilluminazione regolabile su tre livelli, dotata di tasti con corsa da 0,7 millimetri e supportata da un touchpad prodotto da Elan secondo le specifiche Microsoft Precision Touch.
Al cuore del gadget ci sono una batteria da 5000 mAh che dovrebbe garantire un’autonomia di circa nove ore di utilizzo medio e processori Intel di settima generazione differenti a seconda della versione acquistata. La prima, in commercio già a partire da questi giorni, include un sistema Celeron Serie N supportato da 6 gb di ram. Le altre due arriveranno sugli scaffali a partire da giugno e includeranno processori Intel M3-73Y30 o i5-7Y54 affiancati da 8 gb di ram. Tutti e tre i modelli saranno muniti di 32 gb di memoria emmc e da 60, 120 o 240 gb di stoccaggio ssd opzionale. Quest’ultimo si potrà ulteriormente espandere nel tempo, sostituendo i moduli posti subito sotto la scocca del dispositivo e facili da raggiungere.
Tra le caratteristiche più interessanti di e-book Pro c’è però la possibilità di scegliere quale sistema operativo avere a bordo già al primo utilizzo: il gadget si può infatti acquistare con Windows 10 ma anche con Linux nella sua distribuzione Ubuntu. Chiudono il cerchio un comparto audio che si compone di un doppio microfono e di quattro altoparlanti invisibili posizionati nella cerniera tra tastiera e display, di un lettore di impronte digitali sul touchpad nonché di una dotazione di porte più che adeguata, che comprende due ingressi usb 3.0, uno slot per schede microsd, un’uscita micro-hdmi per il collegamento di uno schermo aggiuntivo e uno slot per jack audio da 3,5 millimetri.
I prezzi delle versioni più avanzate del gadget non sono ancora stati comunicati, mentre l’edizione di e-book Pro con processore Intel Celeron è già disponibile a partire da 399 euro per la versione con sistema operativo Ubuntu e da 459 euro con Windows 10 Professional.
The post E-book Pro, il notebook italiano che vuole sfidare Apple appeared first on Wired.

Fonte: Wired

[amazon_link asins=’B01ELJFWLW,B00W1KSK86,B01KOJJXOU,B00GQVANNG,B01L9KX5RY,B01CS8I4F4,B01LVXZRG9′ template=’ProductCarousel’ store=’bes0f83-21′ marketplace=’IT’ link_id=’69852c15-3da6-11e7-9720-af0c4e579fbb’]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi