10 serie tv già rinnovate per una seconda stagione

The Handmaid's Tale

Quanto tempo ci vuole per decretare il successo di una serie televisiva? Molto poco, a volte anche un solo episodio può decidere della vita (e quindi il rinnovamento per una seconda stagione) o della morte di una serie tv.

Per gli show prodotti dalle reti televisive tutto dipende, per lo più, dagli ascolti. Sono stati infatti gli ascolti troppo bassi a far decidere la Abc, dopo solo 3 episodi, che sarebbe stato meglio cancellare dal palinsesto la serie Time after Time.

Discorso un po’ diverso è quello per le piattaforme streaming alle quali, più che gli spettatori del singolo show, interessa mantenere, anzi aumentare, il numero di abbonamenti. Proprio per questa ragione se una serie fa molto discutere, e riceve delle ottime critiche è facile che sia rinnovata.

È il caso specifico di The Handmaid’s Tale. Questa serie originale Hulu, apparsa online solo la scorsa settimana con i primi tre episodi – e ancora inedita in Italia è già stata rinnovata. Non c’è da stupirsi, si tratta senza dubbio dello show più importante mai prodotto dall’azienda di streaming (quanti di voi avevano sentito parlare di una serie Hulu, prima?) che ha già un punteggio di gradimento altissimo.

Ma The Handmaid’s Tale non è la prima serie del 2017 a essere già stata rinnovata. Eccone di seguito altre 10.

1. Una serie di sfortunati eventi

Questa originale Netflix creata da Mark Hudis è basta sull’omonima serie di romanzi scritta da Lemony Snicket. Neil Patrick Harris nei panni del malvagio Conte Olaf ha convinto critica e pubblico al punto tale da portare la produzione a rinnovare lo show non solo per una, ma per ben due stagioni.

La seconda stagione, già in produzione, sarà composta da 10 episodi arrivando a raccontare i fatti fino al nono libro della serie, la terza adatterà invece i quattro libri rimanenti.

2. Tredici

Nonostante sia stata molto criticata e addirittura messa al bando, avremo la seconda stagione di Tredici, serie che ci ha raccontato il suicidio della sedicenne Hannah Baker. Questa volta però si tratterà di una sceneggiatura originale, mentre la prima stagione è stata l’adattamento del romanzo young-adult scritto da Jay Asher.

In ogni caso le domande a cui rispondere saranno parecchie. Prima fra tutte: Alex ha davvero tentato di uccidersi, o qualcuno ha cercato di farlo tacere? Tyler sta preparando un attentato? A chi ha spedito Hannah il secondo pacco di cassette? Per le risposte dovremo aspettare ancora un po’.

3. Feud

Lo scorso 28 ferrbaio, prima ancora che Feud approdasse sul canale americano Fx (da noi dovrebbe arrivare sul canale Fox di Sky ma non sappiamo ancora quando) la serie creata da Ryan Murphy era già stata rinnovata.

Trattandosi di una serie antologica sapevamo che i protagonisti sarebbero stati diversi, ma anche che si sarebbe raccontata un’altra grande rivalità storica. E infatti è già noto che il prossimo anno toccherà al principe Carlo e alla principessa Diana, e è probabile che nei panni di Lady D ci sarà Sarah Paulsonattrice feticcio di Murphy.

4. The Good Fight

La serie spin-off nata dalla costola di The Goof Wife non ha deluso le aspettative. The Good Fight ha saputo convincere sia i vecchi fan, affezionati alla Diane Lockhart interpretata da Christine Baranski, sia i nuovi spettatori, anche grazie all’ex Bruta Rose Leslie, e per questo è già stata rinnovata.

5. Legion

La prima stagione è stato un risultato favoloso. Più che una nuova serie, Legion è un approccio completamente nuovo al genere dedicato ai supereroi“. A pronunciare queste parole a Variety è stato il presidente della programmazione originale di Fx, a commento del rinnovo della seconda stagione della serie prodotta da Marvel Television. Da noi in realtà gli ascolti non sono stati quelli sperati, ma c’è grande speranza per il secondo capitolo. Staremo a vedere.

6. The Oa

Il pubblico che ha adorato la serie Netflix firmata da Brit Marling e Zal Batmanglij si è diviso in due all’annuncio del rinnovo: da una parte gli entusiasti, dall’altra i preoccupati.

La prima stagione era riuscita a bilanciare gli elementi new-age e quelli fanta-filosofici, ora c’è il rischio che la cosa sfugga di mano ai due creatori. Se non altro scopriremo che fine ha fatto Praire, e sia stato o no… solo un sogno.

7. Genius

Potremo vederla a partire dal prossimo 11 maggio su Sky (National Geographic Channel) sapendo già che ci sarà una stagione numero due. Stiamo parlando di Genius, la serie che racconta la vita, gli amori, le difficoltà, le scoperte, del grande fisico Albert Einstein. La serie è una coproduzione National Geographic e Fox.

8. Taboo

La prima stagione attualmente in onda su Sky Atlantic non è ancora conclusa (gli ultimi due episodi andranno in onda il 12 maggio), ma già sentiamo la mancanza dei grugniti di Tom Hardy. La buona notizia è che non dovremo attendere a lungo per risentirli.

La serie creata da Tom Hardy assieme al padre e allo sceneggiatore Steven Knight è  stata rinnovata per almeno un’altra stagione. Il progetto originale prevedeva infatti altri due cicli da otto episodi.

9. Santa Clarita Diet

La cura della dottoressa Wolf farà davvero effetto? O la zombie Sheila (fantastica Drew Barrymore) continuerà a decomporsi fino a morire davvero? La prima stagione di Santa Clarita Diet ha avuto un finale così aperto da far pensare subito a una seconda, che infatti lo scorso 29 marzo è stata confermata.

10. Riverdale

L’adattamento dei fumetti della Archie Comics ha debuttato su The Cw lo scorso gennaio (non è invece ancora arrivata in Italia) ottenendo subito dei grandi ascolti. Con la sua media di 1,2 milioni di spettatori era prevedibile che sarebbe stata rinnovata, e infatti così è stato.

The post 10 serie tv già rinnovate per una seconda stagione appeared first on Wired.

10 serie tv già rinnovate per una seconda stagione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di BestAll. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi